Via dai musei

Mia moglie, gran donna, in un museo a Venezia vide una scultura di Calder. Essendo intelligente, la toccò per farla muovere. Suonò l’allarme. Fosse stata un’opera di Bruno Munari, l’autore avrebbe preteso di controllare l’areazione, affinché la statua si muovesse con una spinta invisibile.

Zona tecnica

Con la nuova famiglia di Blues da guardare -painted blues- (grafica e fotografia), ho dovuto decidere nuovi parametri e nuovi modi di elaborazione.
I file sono esistiti soltanto nella produzione (elaborazione del prodotto artistico) e compressi per favorirne la condivisione.
Rispondono quindi al desiderio di “pezzo unico”.