Disegni da colorare

Colora “Senza parole”

Anteprima del primo disegno da colorare. Questo è il modulo usato per realizzare la famiglia di BLUES “Senza parole”.

Il titolo è un omaggio a Keith Haring che ha usato “Senza titolo” per molti dei suoi lavori.

I blues da colorare, realizzati per essere stampati in formato A4 e salvati in GIF, possono essere ingranditi senza una grossa perdita di qualità.


Colora “Glass”

Il blues a cui si ispira questo secondo lavoro è “Glass” anche se è molto semplificato.

Per “Glass” ho usato molti filtri ed effetti, quasi fosse un mosaico di pietre e marmi.

Finito il lavoro, per curiosità (saremmo all’età della pietra senza di lei), ho invertito i colori.

Il mondo che c’era “di là” mi è piaciuto così tanto che la versione originale è diventata la copia.


Colora “pop art giallo”

Questo blues non è esattamente della qualità degli altri, ma forse me ne accorgo solo io.

Sono molto pignolo nella vita e nel lavoro.

Quando dovevo preparare dei disegni di altri per la stampa (carta da lucido o acetato) cercavo di essere il più preciso possibile.

Solo le scadenze mi impedivano di essere ancora lì a rifinire e ritoccare.


Per chiarimenti su diritti riservati e licenze Creative Commons leggi questo articolo.
Per riceverli segui le indicazioni nella pagina – Contatti


Continua con  Cartoline


Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.